Io e Flavio saremo a Milano (più precisamente al padiglione 2 lettera del complesso fieristico di Rho) durante Tempo di Libri per un incontro dal titolo “Se la terra trema”, durante il quale verrà proiettato il lavoro sui beni culturali in Valnerina colpiti dai terremoti di Agosto e Ottobre 2016. All’incontro ci sarà anche Silvia Ballestra, autrice di “Vicini alla terra. Storie di animali e di uomini che non dimenticano quando tutto trema”.

 

Flavio ed io saremo a Milano (più precisamente al padiglione 2 lettera A del complesso fieristico di Rho) durante Tempo di Libri per un incontro dal titolo “Se la terra trema”, durante il quale verrà proiettato il lavoro sui beni culturali in Valnerina colpiti dai terremoti di Agosto e Ottobre 2016. All’incontro ci sarà anche Silvia Ballestra, autrice di “Vicini alla terra. Storie di animali e di uomini che non dimenticano quando tutto trema”.

The Destruction – Reconstruction exhibition, which opened last fall at MACRO Museum in Rome and then has been already on display in London  at the Italian Cultural Institute , is now hosted by EPICEntre@UCL, the international centre of excellence for earthquake engineering research. The theme of reconstruction and recovery after a destructive earthquake is one of the central educational objectives of the International Master Programme in Earthquake Engineering and Disaster Management run by EPICentre. It is also central to the cross-disciplinary UCL Grand Challenges, focusing on research on Sustainable Cities and Human Wellbeing.
Opening on Friday 21 April 2017, 6pm, at UCL North Cloisters: Haldane Room

Yes, the guy in the middle is Mr. Josef Koudelka himself, having dinner in front of our photos at the IIC of London

 

Giovedì 26 alle 19 io e Flavio saremo a Londra presso l’Istituto Italiano di Cultura per l’inaugurazione della mostra sui beni culturali danneggiati dai terremoti nel Centro Italia, un progetto realizzato a più riprese ad Ottobre e Novembre 2016 per FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma con il contributo di Poste Italiane e il Circolo ed incentrato principalmente nei comuni della Valnerina, tra i comuni di Norcia, Castelluccio e Campi.

La mostra resterà all’Istituto fino al 14 Febbraio 2017.

 

29 December 2016

su Left in edicola domani, reportage sulle Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia di Checchino Antonini con mie fotografie. Qui la gallery

30 November 2016

Mentre Flavio Scollo ed io eravamo nuovamente nella Valnerina per proseguire ed aggiornare il lavoro attualmente in mostra al MACRO di via Nizza 138 per FOTOGRAFIA, su Left.it è uscita un’intervista a cura di Simona Maggiorelli a Emilio Caslini, giornalista di Report ed autore del libro Rifondata sulla bellezza (Spino editore) in cui compie un viaggio in Italia, raccontandone il patrimonio diffuso sul territorio, ma anche l’insufficienza tutelare. Qui l’intervista e alcune delle foto tratte dal nostro lavoro: https://www.left.it/2016/11/30/la-bellezza-ferita-dei-luoghi-colpiti-dal-terremoto-un-mese-dopo/

Una vista dell’installazione di Distruzione / Ricostruzione al MACRO per la XV edizione di Fotografia – Festival Internazionale di Roma

qui la gallery

In mostra al MACRO di Roma la prima parte della campagna fotografica, che sto seguendo insieme a Flavio Scollo, sui danni ai beni culturali delle zone colpite dal terremoto in centro Italia. Il lavoro è stato commissionato da Fotografia. Festival Internazionale di Roma con il contributo di Poste Italiane e il Circolo – Italian Cultural Association London ed è finalizzato alla raccolta fondi per il restauro di alcuni beni storico-artistici danneggiati dal sisma.

In occasione della mostra di Balthus a Roma, ho realizzato per Villa Medici – Accademia di Francia una serie di fotografie sia dell’allestimento della mostra sia dei “luoghi di Balthus” nella Villa

«Sulla sua originaria devozione verso la cultura italiana si innesta, a partire dal 1961, la cruciale esperienza del soggiorno romano come direttore dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici. Nello svolgimento di questo prestigioso incarico durato diciassette anni, Balthus approfondisce la pratica del disegno e della pittura e si misura col progetto magno del restauro dell’edificio e dei giardini storici, che saranno accessibili ai visitatori della mostra»

Per vedere la gallery delle immagini, clicca qui

Balthus - Salon de la Musique